Quando si tratta di scegliere un adattatore wireless per computer e monitor TV, è necessario considerare tre cose diverse. In primo luogo, lo scopo per il quale avete bisogno del monitor, e in secondo luogo, la gamma a cui opererà. È inoltre necessario scegliere tra la tecnologia wireless-accomodamento e la tecnologia Bluetooth. Poiché quest’ultima è notevolmente più recente della prima, vale la pena investire in, ma questo è per un altro articolo.

Qui puoi trovare tutto di tutto sull’argomento in oggetto: Monitor con tecnologia LCD Ips: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni.

Per quanto riguarda la portata, se il computer e la TV si trovano a circa un metro e mezzo l’uno dall’altro, il segnale Bluetooth vi fornirà un’immagine ragionevolmente chiara. Se vi trovate a sei o sette metri l’uno dall’altro, la portata può essere molto inferiore. Finché non vi aspettate di stare seduti davanti alla TV per ore e ore, non dovreste preoccuparvi troppo della portata. La cosa importante da controllare è che i segnali non si sovrappongano e non causino interferenze tra loro, perché questo può significare che l’immagine non è affidabile.

Per quanto riguarda la funzione, i segnali Bluetooth sono generalmente più forti di quelli provenienti da una linea via cavo o DSL, anche se sono più deboli del segnale analogico proveniente dal vostro televisore. Ciò significa che potreste non ottenere un’immagine molto nitida, ma la qualità dell’immagine sarà migliore di quella che otterreste con un dispositivo wireless. Un dispositivo wireless avrà anche la sua batteria, quindi in caso di interruzione di corrente non rimarrete senza una TV funzionante. Dovete assicurarvi, tuttavia, che la porta del monitor sia scollegata mentre state lavorando al computer, altrimenti il segnale verrà tagliato.

Scegliere un adattatore wireless per computer e monitor TV